Pagine

venerdì 13 luglio 2012

GIRASOLI E GIRANDOLE DI CIOCCOLATO



Lo so, lo so, non me ne vogliate, io adoro farmi male, quindi un altro lievitato, ancora il forno acceso e una merenda goduriosa.

INGREDIENTI:

500 g. di farina 00,
60 g. di zucchero,
10 g. di sale,
10 g. di lievito di birra,
250 ml di latte,
50 g. di olio di semi di mais.

Per la crema pasticcera:

250 ml di latte,
2 tuorli,
20 g. di amido di mais,
75 g. di zucchero,
aromi a piacere: vaniglia o scorza di limone.

Gocce di cioccolato q.b. o 75 g. cioccolato fondente a pezzetti,
tuorlo e latte per la spennellatura finale.

ESECUZIONE:

Procedere come per una pasta brioche, quindi mettere in planetaria la farina con lo zucchero, sciogliere il lievito nel latte e unirlo alla farina, fare andare la macchina alla prima velocità, quando la farina avrà assorbito tutto il latte e l'impasto avrà formato una palla aggiungere a cucchiaiate l'olio, ogni tanto dare alla macchina qualche colpo alla seconda velocità. Assorbito tutto l'olio unire il sale e quando il composto è ben amalgamato toglierlo dalla macchina e impastarlo un pò a mano per renderlo liscio, quindi dargli la forma di una palla e metterlo a lievitare in una ciotola oliata fino a quando non raddoppia di volume.
Nell'attesa preparare la crema pasticcera: mettere a scaldare il latte con gli aromi, intanto con una frusta montare i tuorli con lo zucchero e aggiungere l'amido, stemperare e allungare il composto con un mestolino di latte che si sta scaldando e una volta creato un composto quasi liquido unirlo al latte nel tegame. Mescolare con la frusta fin quando la crema non si addensa.
Versare in un recipiente pulito e coprire con pellicola adatta alle alte temperature o carta forno.
Una volta che l'impasto è raddoppiato spianarlo con il mattarello creando un rettangolo che divideremo a metà, su una metà spalmare la crema ormai fredda, e sull'altra metà cospargere le gocce di cioccolato.
Arrotolare e tagliare delle rondelle che metteremo a lievitare un'altra ora su teglie coperte da carta forno.





Raddoppiate di volume spennellarle con tuorlo e latte mescolati insieme e infornare a 220° per 18/20 minuti


8 commenti:

  1. Merenda, colazione o spuntino..sono buoni a tutte le ore :-). Elisa

    RispondiElimina
  2. Una splendida e genuina idea per la colazione e per la merenda!!
    Ti sono venuti davvero bene!!
    Prendo subito nota e provo!!
    Un abbraccio Carmen

    RispondiElimina
  3. per me quelle con la crema e per mio marito e Fabio al cioccolato....oggi mi sono collegata prestino, sono in tempo per ordinare la colazione?????

    RispondiElimina
  4. Una colazione così è proprio un bel modo per iniziare la giornata.Bravissima!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Penso proprio che accendere il forno per una delizia così ne valga ampiamente la pena!!! :D Ma sei stata bravissima, io adoro questo tipo di briochine, incominciare la giornata così riconcilia con il mondo!! Eheheheeh! Segno la ricetta, complimenti! Buon week end :)

    RispondiElimina
  6. Sono fantastiche!!!Ne mangerei volentiri una decina..BRAVA!

    RispondiElimina
  7. E dai Anna, vale la pena accendere il forno se i risultati sono questi!!!!! Bravissima e buona domenica

    RispondiElimina
  8. Io ti capisco alla grande .. accendere il forno in piena estate per sfornare delle simili delizie..ne vale proprio la pena...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...