Pagine

domenica 21 ottobre 2012

UN ABBRACCIO ED UN SALUTO

Eccomi qui che , per l'ennesima volta guardo lo schermo, vi vengo a trovare per gli ultimi post pubblicati e quando arriva il momento di commentare scrivo, rileggo e cancello.
Non so cosa mi stia capitando ma mi sento fuori luogo, scusate per le mie paranoie; sono stata combattuta dal pubblicare o no questo post perché avevo paura mi giudicaste presuntuosa, ma credo, per il  rispetto verso voi tutti, che sia meglio farvi partecipi di questo mio disagio.
Come capirete, per un po' mi terrò fuori dal vostro mondo, forse con presunzione avevo pensato di poterne fare parte, ma credo non sia per me.
Per il momento vi abbraccio tutti, spero non vi dispiaccia se qualche volta vi verrò a trovare.
Ciao, spero a presto.



martedì 25 settembre 2012

CREMA AL PISTACCHIO





Ingredienti:

250 ml di latte
40 g. di pistacchi in polvere
3 tuorli
75 g. di zucchero
15 g. di farina

Procedimento:

Mettere a scaldare il latte con dentro la polvere di pistacchio (io ho frullato 40 g. di pistacchi interi ), appena si intiepidisce spegnere e lasciare che il pistacchio rilasci il suo profumo.
Intanto montare leggermente con una frusta, a mano, i tuorli con lo zucchero, appena il composto comincia a sbianchire unire la farina e mescolare, prendere il latte e aggiungerlo a filo alla crema incorporandolo bene, rimettere sul fuoco e mescolare fino al rassodamento della crema.
Con questa crema si possono farcire bignè, profitterol o torte.

sabato 15 settembre 2012

PREMIO CUTIE PIE PER TUTTI

Ringrazio  Dory Mary per aver pensato, anche al mio blog per l'assegnazione di questo premio:



                                 


      Le regole sono:


  1. Nominare chi ha creato il premio: La creatività di Anna
  2. Citare chi ci ha assegnato il premio: La Buffetta il blog di ricette fotografate passo passo...
  3. Assegnarlo ad altri 10 blog che sono: io comunque lo giro a TUTTE le mie lettrici.
  4. Elencare tre cose carine sul proprio blog o su se stessi: io lascio sempre giudicare agli altri.
Spero di non aver offeso nessuno e auguro un ottimo WE a tutti.

      sabato 1 settembre 2012

      CORONA BICOLORE


      Ingredienti:

      500 g. di farina 00,
      60 g. di zucchero,
      10 g. di sale,
      10 g. di lievito di birra,
      250 ml di latte,
      50 g. di olio di semi.

      Crema pasticcera:

      250 ml di latte,
      2 tuorli,
      20 g. di amido di mais,
      75 g. di zucchero,
      aromi a piacere o vaniglia o scorza di limone.

      Crema di nocciole (la famosa) q.b.


      Procedimento:

      Preparare la pasta brioche, impastando la farina con tutti gli altri ingredienti, e fatta una palla fare lievitare fino al raddoppio.
      Intanto preparare la crema pasticcera mettendo il latte sul fuoco ( con la scorza del limone se la volete con questo aroma se in vece usate la vaniglia mettete i semini nello zucchero e il baccello nel latte ), in una ciotola mescolare con una frusta i tuorli con lo zucchero, una volta amalgamati unire l'amido ed incorporarlo bene.
      Togliere il latte dal fuoco ed unirlo a filo al composto di uova, mescolare e rimettere il tutto sul fuoco fin quando la crema non si addensa quindi tenerla da parte e farla raffreddare.

      Quando l'impasto è raddoppiato riprenderlo e spianarlo su un piano prima con le dita poi con il mattarello fino a formare un rettangolo che copriremo metà con la crema e metà con la crema alle nocciole, avvolgere dal lato più lungo fino al centro e fare la stessa cosa con il lato parallelo.

      Con un coltello separare i due rotoli e inciderli a metà per lungo ( come si fa per l'angelica delle sorelle Simili )
      ottenendo da ogni rotolo due strisce che intrecceremo. Con le due trecce, formare una corona, facendo combaciare i lati con la crema ed i lati con la crema di nocciole, mettere a lievitare fino al raddoppio, quindi pennellare con tuorlo mescolato a latte ed infornare  220° per 15/20 minuti, almeno fino a doratura, sfornare e cospargere di zucchero a velo.



      mercoledì 29 agosto 2012

      peperoni ripieni destrutturati





      Questi peperoni me li faceva sempre mia nonna, con la variante che lei li friggeva, mentre io a causa del colesterolo di mio marito li faccio arrostire in padella stufandoli, voi potete scegliere secondo gusto e salute.

      Ingredienti x 4 persone:
      4 peperoni (io preferisco rossi e gialli, perché hanno la stessa cottura e sono + carnosi),
      6 cucchiai di pane grattugiato,
      2 cucchiai di grana padano grattugiato,
      1 cucchiaio di pinoli, 
      2 cucchiai di uva passa (a scelta potete usare la sultanina che è più piccola)
      1 cucchiaino di zucchero
      sale q.b.
      olio q.b.

      Procedimento:
      Scaldare una padella antiaderente e mettere a stufare i peperoni tagliati a filetti sottili (se li friggete li potete lasciare più larghi). In una scodella unite il pangrattato, il formaggio grattugiato, l'uva passa lavata e fatta ammolare in acqua calda per 5 min., i pinoli tostati e lo zucchero, salare secondo gusto e tenere il tutto da parte. Salare leggermente i peperoni, e a cottura quasi ultimata (sempre secondo il vostro gusto), irrorali di olio tenendo la fiamma alta e versarvi sopra il pangrattato condito, mescolare continuamente fino a quando il pangrattato non si colore e si attacca ai peperoni. Nella versione fritta vi consiglio di cambiare padella e seguire lo stesso procedimento.
      Questo contorno e da preferire a temperatura ambiente perché il gusto dei peperoni viene maggiormente esaltato; inoltre io, a volte, metto, una volta tolti dal fuoco, dei pezzi di primo sale o caciotta in mezzo ai peperoni, una bontà.

      martedì 28 agosto 2012

      PREMIO AMICA

      Appena tornata dalle vacanze, una piacevole sorpresa mi ha accolto: il premio Amica, gentilmente concessomi da Ribana di Ribana's flavour

                                   


      Il premio è stato ideato da Mona di MoNaLandiAbeauty e le regole sono le seguenti:

      1. Citare chi ha creato il premio e linkare l'immagine con riferimento al suo blog.
      2. Ringraziare chi ci ha premiati
      3. Premiare altre 5 Bloggers e comunicarglielo.  

      Ecco i 5 blog che io premio:
      1. Cocco e cannella
      2. Squisito
      3. Dalla A allo Zucchero
      4. L' Emporio 21
      5. La Zucca Capricciosa

      Ringrazio tutti coloro che mi seguono e moralmente devolgo il premio a tutti i blog che seguo.
      Grazie e un bacione per tutti.
                                                                             








                                                    

      sabato 28 luglio 2012

      YOGURT HOMEMADE

      Io non sono molto golosa di yogurt, lo uso dentro qualche dolce o ne faccio una salsina d' accompagnamento alla carne.
      I miei figli , invece, lo adorano, di qualsiasi gusto, con cioccolato o cereali, con frutta a pezzi o cremoso, quindi quando mi sono imbattuta nel post di Paoletta di Anice e Cannella (ho amato i lievitati solo grazie a questo blog) che potete trovare qui, ho pensato di provarci.
      Alla Lidl ho comprato uno yogurt e il latte fresco della stessa marca e mi sono messa al lavoro.
      Pensate che dopo 5 ore e mezzo il mio yogurt era pronto, l'ho messo in frigo e ora lo potrò mescolare con frutta o usarlo per lievitati. Alla prossima ciao.




      In questo ho messo una specie di coulis di ciliegie che doveva essere una marmellata (non riuscita, perché dopo 40 minuti stavo sclerando ed ho spento invasando).

      domenica 22 luglio 2012

      SEMIFREDDO ALLE MANDORLE CARAMELLATE.

      Oggi ci siamo presi una pausa relax e siamo stati in un agriturismo con piscina,- Ma come?- direte voi- Tu che stai vicino a Mondello, te ne vai in piscina?-
      E si, perché, soprattutto di domenica la spiaggia è impraticabile, e noi preferiamo rilassarci in campagna.
      Alle 17 circa, il tempo è cambiato e quindi tutti di ritorno, felici sapendo che a casa ci aspettava questa meraviglia che ho preparato ieri:



      Ingredienti:
      500 ml di panna da montare,
      100 g. di zucchero,
      200 g. di mandorle pelate,
      140 g. di zucchero,
      6 uova,
      1/2 bustina di vanillina,
      2 cucchiaini di cacao amaro,
      1 pizzico di sale

      Per la salsa:
      100 g. di cioccolato fondente,
      latte q.b.

      Preparazione:

      Fare il caramello con i 140 g. di zucchero, appena dora versarvi le mandorle e farle caramellare bene, unire 1 noce di burro e mescolare, vedrete le mandorle dividersi, versarle su della carta forno e farle raffreddare.
      Intanto montare la panna con la vanillina e tenerla in frigo. Separare tuorli e albumi e montare quest'ultimi con il pizzico di sale a neve ferma; poi lavorare i tuorli a bagnomaria con i 100 g. di zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso. Preparare il contenitore, che può essere o lo stampo per il plumcake o una tortiera dal cerchio apribile, l'importante è rivestire il contenitore con pellicola. Assemblare ora il tutto, prendere le mandorle, frullarle grossolanamente e unirle ai tuorli, unirvi prima la panna e poi gli albumi montati, mescolare dall'alto verso il basso e unire 2 cucchiaini di cacao amaro setacciati.
      Versare il composto nel contenitore e conservare in freezer almeno 8 ore prima di servirlo accompagnato da una salsa fatta facendo sciogliere a bagnomaria il cioccolato con poco latte.


      domenica 15 luglio 2012

      OMELETTE CON FIORI DI ZUCCA E RICOTTA




      Tornando dal mare, oggi, non avevo tanta voglia di cucinare e così ho rimediato con qualcosa di veloce e facile:

      INGREDIENTI:

      per l'omelette:
      3 uova,
      3 cucchiai di latte,
      1 cucchiaio di parmigiano,
      sale e pepe q.b.

      per il ripieno:
      8 fiori di zucca già cotti (gli si da una scottata in padella con un filo d'olio, uno spicchio d'aglio e sale e pepe q.b.)
      150 g. di ricotta di pecora.

      ESECUZIONE:
      Mettere un filo d'olio in una padella antiaderente mentre si scalda sbattere in una ciotola tutto l'occorrente per l'omelette, versare nella padella e aspettare qualche minuto che si vada asciugando, a questo punto mettere al centro dell'omelette la ricotta salata e pepata e i fiori di zucca,


      ripiegare i lembi laterali uno verso l'altro al centro e girare l'omelette, farla cuocere ancora un minuto e servire ben calda.




      SCUSATE PER LE FOTO MA LE SCATTO CON IL CELLULARE.

      venerdì 13 luglio 2012

      GIRASOLI E GIRANDOLE DI CIOCCOLATO



      Lo so, lo so, non me ne vogliate, io adoro farmi male, quindi un altro lievitato, ancora il forno acceso e una merenda goduriosa.

      INGREDIENTI:

      500 g. di farina 00,
      60 g. di zucchero,
      10 g. di sale,
      10 g. di lievito di birra,
      250 ml di latte,
      50 g. di olio di semi di mais.

      Per la crema pasticcera:

      250 ml di latte,
      2 tuorli,
      20 g. di amido di mais,
      75 g. di zucchero,
      aromi a piacere: vaniglia o scorza di limone.

      Gocce di cioccolato q.b. o 75 g. cioccolato fondente a pezzetti,
      tuorlo e latte per la spennellatura finale.

      ESECUZIONE:

      Procedere come per una pasta brioche, quindi mettere in planetaria la farina con lo zucchero, sciogliere il lievito nel latte e unirlo alla farina, fare andare la macchina alla prima velocità, quando la farina avrà assorbito tutto il latte e l'impasto avrà formato una palla aggiungere a cucchiaiate l'olio, ogni tanto dare alla macchina qualche colpo alla seconda velocità. Assorbito tutto l'olio unire il sale e quando il composto è ben amalgamato toglierlo dalla macchina e impastarlo un pò a mano per renderlo liscio, quindi dargli la forma di una palla e metterlo a lievitare in una ciotola oliata fino a quando non raddoppia di volume.
      Nell'attesa preparare la crema pasticcera: mettere a scaldare il latte con gli aromi, intanto con una frusta montare i tuorli con lo zucchero e aggiungere l'amido, stemperare e allungare il composto con un mestolino di latte che si sta scaldando e una volta creato un composto quasi liquido unirlo al latte nel tegame. Mescolare con la frusta fin quando la crema non si addensa.
      Versare in un recipiente pulito e coprire con pellicola adatta alle alte temperature o carta forno.
      Una volta che l'impasto è raddoppiato spianarlo con il mattarello creando un rettangolo che divideremo a metà, su una metà spalmare la crema ormai fredda, e sull'altra metà cospargere le gocce di cioccolato.
      Arrotolare e tagliare delle rondelle che metteremo a lievitare un'altra ora su teglie coperte da carta forno.





      Raddoppiate di volume spennellarle con tuorlo e latte mescolati insieme e infornare a 220° per 18/20 minuti


      giovedì 12 luglio 2012

      "FUAZZEDDE" FOCACCINE CON LA RICOTTA

      Sapete bene quanto sia amante dei lievitati, quindi estate o inverno, Caronte o Minosse, nulla riesce a tenermi lontana dal forno. La ricetta l'ho presa da



      e ve la posto passo per passo, come è scritta:

      Ingredienti:

      500g. di farina 0,
      25 g. di lievito di birra (io ne ho messi 15 g. visto il caldo di oggi),
      30 g. di strutto ( io olio EVO),
      acqua q.b.,
      una presa di sale.

      Procedimento:

      Mettere 100 g. di farina in una ciotola e amalgamatela con il lievito sciolto in mezzo bicchiere d'acqua tiepida.
      Lasciate, quindi, lievitare la pastella per circa 1 ora.


      Trascorso il tempo necessario, impastate la farina rimasta con lo strutto (io l'olio), una presa di sale e l'acqua necessaria per ottenere una pasta soda; incorporate il composto lievitato e lavorate a lungo il preparato, fino a renderlo soffice ed elastico.



      Ponetelo in una terrina infarinata, copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare ancora per un'ora in un luogo tiepido ed asciutto.





      Trascorso questo tempo, dividete l'impasto in pagnottelle rotonde e ponetele a lievitare per un'ora;



      poi infornatele a 220° per 20/25 minuti.


      Quando le togliete dal forno sono dure in superficie, ma dopo 5/10 minuti diventano morbide e si possono farcire o con ricotta, come ho fatto io, salata e pepata, o con olio, acciughe sotto sale e formaggio primo sale a fette. Se come me li preparate il pomeriggio per mangiarle la sera, ponetele qualche secondo al microonde, diventeranno morbidissime.














      mercoledì 11 luglio 2012

      LA MIA INSALATA DI RISO

      Di questi tempi stanno spopolando in rete, ognuno con la sua versione:  insalate di riso, di farro o cous cous, allora perché non postare la mia?



      INGREDIENTI PER 4/5 PERSONE:

      250 g. di riso per insalata,
      1 scatola di mais,
      1 scatola di funghi champignon al naturale.
      3 scatolette di tonno da 80 g.,
      1 insalatina (verdure in agrodolce) tagliata piccola con il coltello,
      cetriolini sottaceto q.b.,
      olive verdi snocciolate tagliate a rondelle q.b.,

      PROCEDIMENTO:

      Cucinare il riso al dente, metterlo in una ciotola ed unirvi il resto degli ingredienti, anche l'olio del tonno,che gli darà più sapore. Riporre in frigo almeno 2 ore.
      I miei figli adorano mescolarla alla maionese (trovate la ricetta qui), io e mio marito evitiamo, tra colesterolo e dieta... :P

      martedì 10 luglio 2012

      MAIONESE HOME MADE

      I miei figli l'adorano quindi non potevo non fargliela, sarà ricetta vecchia, trita e ritrita nella rete, ma non posso fare a meno di postarla come base per altre ricette.




      INGREDIENTI:

      1 uovo medio preso dal frigo,
      230 g. di olio di semi di girasole tenuto almeno un'ora in frigo,
      2 cucchiai di aceto,
      3/4 g. di sale,
      1 cucchiaino di senape per arrotondare il gusto (facoltativo non ne pregiudica la riuscita).

      PROCEDIMENTO:

      Mettere nell'ordine in cui li  leggete gli ingredienti dentro un contenitore che possa contenere un minipimer ne' più grande, ne' più piccolo (naturalmente, altrimenti vorrei vedere).
      Mi raccomando di non far rompere il tuorlo dell'uovo.
      Inserire a fondo il minipimer e azionare senza muoverlo almeno fin quando il liquido comincia dal fondo a solidificare, a questo punto sollevare e affondare più volte l'attrezzo per amalgamare bene tutto l'olio.
      Vedrete che soddisfazione.





      sabato 7 luglio 2012

      RIGATONI CON TONNO, POMODORINI E PANGRATTATO

      Se andate di corsa perché venite dal mare o dal lavoro e non avete preparato nulla, ecco una pasta veloce, gustosa e fresca:

      INGREDIENTI x 4 PERSONE:

      2 spicchi d'aglio,
      mezza scatola di pomodori o 15 pomodorini pachino freschi,
      3 scatolette di tonno all'olio d'oliva,
      4 cucchiai di pangrattato,
      2 cucchiaini di zucchero,
      sale q.b.,
      olio EVO q.b.,
      350 g. di rigatoni.

      PROCEDIMENTO:

      Mettere la pentola sul fuoco per la pasta, prendere una padella soffriggere l'aglio in un cucchiaio di olio EVO e nell'olio di una delle scatolette di tonno (da più sapore);

                                                     
                   unire i pomodorini e il tonno sgocciolato,





      allungare il fondo con un po' d'acqua e fare cuocere a fuoco dolce per 10 minuti.
      Prendere un altro padellino e mettervi il pangrattato, condire con sale, 2 cucchiaini di zucchero e 1 cucchiaio di olio EVO e mescolare con le mani amalgamando l'olio; scaldare e far imbiondire il pangrattato.




      Cuocere la pasta, tenere da parte una tazza di acqua di cottura e scolarla al dente. Mantecarla con il condimento e servirla spolverata con il pangrattato abbrustolito.

      giovedì 5 luglio 2012

      MINI-GATTO' DI PATATE



      Oggi mia figlia ha deciso di cenare in spiaggia con amici, e visto che ognuno portava qualcosa io le ho preparato i mini-gatto' di patate. Monoporzioni facili da offrire in un buffet o da portare per un pic-nic:

      INGREDIENTI:

      1 kg. di patate,
      2 uova,
      50 g. di margarina (o burro),
      50 g. di parmigiano reggiano,
      sale q.b.,
      pepe q.b.,
      noce moscata q.b.,
      besciamella (dose fatta con 250 ml. di latte, la ricette la trovate qui)
      100 g. di provola dolce, 
      100 g. di prosciutto.

      Olio e pangrattato per gli stampi.

      PROCEDIMENTO:

      Bollire le patate, sbucciarle e farne una purea con l'apposito schiacciapatate, mettere in una ciotola e incorporarvi le uova, la margarina, il parmigiano e condire a piacere con noce moscata, sale e pepe.
      Amalgamare bene il tutto e tenere da parte.
      Oliare e cospargere di pangrattato uno stampo per muffins da 12 e fare la base dei nostri mini-gatto' alzandone i bordi,


      per fare quest'operazione occorre bagnarsi le mani, come potete vedere dalle foto io ho pasticciato acqua
      dappertutto 

      riempire ogni tortino con 1 cucchiaino di besciamella, 1 dadino di provola e del prosciutto



      chiudere i tortini con altro impasto di patate, oliare e cospargere con poco pangrattato


      infornare a 220/250° per 30/40 minuti fin quando non saranno dorati in superficie.



                                          Con questa ricetta partecipo al contest di sapori di casa mia




      SALSA BESCIAMELLE HOME MADE



      Da quando mio marito ha avuto il colesterolo alto ho cercato di evitare il burro, e così per non rinunciare ad usare qualche volta la besciamella, ho sostituito il burro con l'olio, il sapore non è proprio delicato come l'originale, ma usata insieme ad altri ingredienti non si sente il suo sapore deciso.

      INGREDIENTI:

      1 l di latte,
      90 di olio EVO,
      100 g. di farina,
      noce moscata q.b.,
      sale q.b..

      PROCEDIMENTO:

      Mettere l'olio in un tegame a scaldare, attenzione a non farlo bruciare, aggiungere , quindi, la farina tutto in un colpo e mantecare con una frusta (si è formato cosi' il roux). Togliere dal fuoco e unire piano piano il latte sempre mescolando con la frusta, all'inizio vedrete che il latte si incorpora rendendo molto denso l'impasto, ma continuando a versare e mescolando tornerà liquido, rimettere sul fuoco e continuando a mescolare aspettare che la salsa  prenda la giusta consistenza.



      martedì 3 luglio 2012

      PANGOCCIOLI HOME MADE



      Anche se i miei figli sono già grandicelli, una 17 e l'altro 12, cerco sempre di far mangiare loro merende salutari fatte in casa; e siccome adorano le brioche e il cioccolato non potevo non preparare loro i mitici pangoccioli:

      INGREDIENTI:

      500 g. di farina 00
      60 g. di zucchero
      25 g. di lievito di birra
      1 uovo +  latte fino a raggiungere 250 g.
      1 cucchiaino di miele
      10 g. di sale
      50 g. di olio di semi di girasole, o burro, o margarina
      100 g. di gocce di cioccolato
      1 tuorlo e latte per la spennellatura finale.

      PROCEDIMENTO:

      Io lavoro con la planetaria, inserendo nel recipiente la farina, lo zucchero.
      In una bacinella metto l'uovo, lo peso e aggiungo il latte fino ad arrivare a 250 g., vi sciolgo il lievito e il miele, aggiungo tutto alla farina e faccio andare la planetaria ad 1.
      Quando il liquido è quasi tutto preso dalla farina, aggiungo il sale e l'olio.
      Dopo 5 minuti l'impasto e incordato, lo prendo e lo pongo a lievitare in una ciotola per 2 ore, o fino a quando non raddoppia il suo volume.
      Una volta lievitato lo riprendo lo rimpasto incorporando le gocce di cioccolato e ne prendo palline da 65 g. circa che metto su una teglia, ricoperta da carta forno, e faccio lievitare ancora 1 ora.


      Pennello ogni pangocciolo con tuorlo e latte in egual misura e inforno a 220/250° (dipende dalla potenza del forno) per 12/15 minuti.
      Buona merenda a tutti.


      LinkWithin

      Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...